Comunicazione

Comunicazione

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Mercoledì, 06 Maggio 2020 12:24

L’AGESCI LAZIO PER L’EMERGENZA COVID-19

L’Agenzia Regionale di Protezione Civile della Regione Lazio ha chiesto il supporto dell’Agesci Lazio e, lo scorso 3 maggio, ha attivato il nostro settore PC con una richiesta di volontari per la gestione di questa fase cruciale a partire da lunedì 4 maggio fino a venerdì 15 maggio. 

agescilaziopcmetroroma

 

 

I Capi coinvolti, tutti dell’area metropolitana di Roma per evitare il più possibile spostamenti all’interno della Regione,  offrono il loro servizio in due turni giornalieri - dalle ore 06.00 alle ore 13.00 e dalle ore 13.00 alle ore 20.00 - impegnati nelle stazioni di Anagnina, Laurentina, Magliana, Piramide, Termini, Battistini e San Giovanni.

 

 

Ogni giorno, una ventina di Capi della nostra Regione fanno del proprio meglio per supportare la collettività, coordinati da un Capo Squadra che a fine giornata verifica il servizio svolto con un report dettagliato.

 

 

 

 I compiti richiesti ai nostri Capi sono di:  

agescilaziopcingressometro

  • informazione e comunicazione ai passeggeri;
  • informazione sui comportamenti per il mantenimento della distanza sociale e nella gestione dei flussi;
  • distribuzione di dispositivi di sicurezza personale (mascherine, guanti, etc.);
  • distribuzione di materiale informativo.

agescilaziopccapi

 

Si presta servizio in uniforme e, su espressa indicazione della Protezione Civile,

indossando obbligatoriamente i pantaloni lunghi;

ogni giorno i Capi ricevono in dotazione i dispositivi di protezione individuale.

Giovedì, 16 Aprile 2020 18:19

La formazione non si ferma

L'AREA METODO E LA FORMAZIONE CAPI DEL LAZIO

per

"La formazione permanente": quella cosa che si modifica nel tempo, ma c'è sempre! 

 

PROTEZIONE CIVILE, NUOVI CORSI BASE PER VOLONTARI! 

Corso Base volontari PC (D.Lgs 81/08) 

6 giugno 

Iscrizioni aperte su Buonacaccia

10-11 giugno ore 20:30

Iscrizioni aperte su Buonacaccia 

 

RESTIAMO IN CONTATTO! La sfida di educare a distanza

Webinar - PICCOLI APPROFONDIMENTI PEDAGOGICO-METODOLOGICI....IN UNA SERIE DI WEBINAR A PUNTATE!

Disponibile sul nostro Canale Youtube

  

COMUNITÀ CAPI: DI QUESTI TEMPI!

Laboratorio - Fo.Ca. - Gli scout: li-evito. Piani di sviluppo ai tempi del Covid19

30 maggio ore 16.00

Iscrizioni aperte su Buonacaccia

Laboratorio - Fo.Ca. - Gestire gruppi di adulti a distanza - SOLO PER CAPI GRUPPO

9 giugno ore 21:00

Iscrizioni aperte su Buonacaccia

 

VIVIAMO L’AVVENTURA… con i settori

Laboratorio  - Protezione Civile - AVVENTUROSO NON È PERICOLOSO – EG

mercoledi 22 aprile oppure mercoledì 13 maggio oppure mercoledì 3 giugno

Laboratorio - Protezione Civile - PROGETTARE PER PREVENIRE - RS 

martedì 26 maggio oppure mercoledì 16 giugno 

Laboratorio  - Foulard Bianchi - UN PELLEGRINAGGIO VIRTUALE

Martedì 19 maggio

Laboratorio  - Settore Competenze - Il TEATRO DANZA strumento per conoscere e conoscersi

5 giugno ore 21.00

Laboratorio  - Settore Competenze - DIGITAL ROAD: Cartografia digitale 

In due serate: 08 e 10 giugno ore 21.00 

Laboratorio  - Settore Competenze - IL SALMO RICOSTRUITO come strumento di preghiera 

11 giugno ore 21.00

Laboratorio  - Settore Competenze -PIONIERISTICA: PROGETTIAMO UN SOGNO

In due serate: 12 e 16 giugno ore 21.00 

Laboratorio  - Settore Competenze -  STORIA DI UN PEZZO DI LEGNO: falegnameria da campo

17 giugno ore 21.00

Laboratorio  - Foulard Bianchi - UN PELLEGRINAGGIO VIRTUALE

Martedì 16 giugno

Laboratorio  - Settore Competenze - L'UOMO DEI BOSCHI: trapper al tempo del covid-19

19 giugno ore 21.00

Laboratorio  - Settore Competenze -Operazione campo sicuro- Attività in branca EG

22 giugno ore 21.00

Laboratorio  - Settore Competenze -Pregare per icone

25 giugno ore 21.00 

 

Per tutti i laboratori iscrizioni aperte su Buonacaccia

 

NAVIGARE LA PAROLA… con padre Josef, SJ

AE Zona Roma Centro Urbis - AE Formatore CFM

Gli strumenti di navigazione per questo grande racconto che è la Bibbia, per sapersi orientare senza paura di lasciare le acque conosciute, per scoprirne la varietà e la bellezza.

Percorso di  4 incontri

7 - 14 - 21 - 28 maggio

Iscrizioni aperte su Buonacaccia

eurojam 800x480.jpg

Sono ufficialmente aperte le iscrizioni per partecipare all’European Jamboree 2020.

L’evento si terrà sull’Isola di Sobieszewo a Danzica, sulla costa del Mar Baltico nel nord della Polonia, dal 27 luglio 2020 al 6 agosto 2020.

Gli E/G, gli R/S e i capi che vogliono partecipare possono visitare il sito https://www.eurojam.it/ (sezione AGESCI) per trovare tutte le informazioni necessarie e le modalità di iscrizione.

Le iscrizioni saranno aperte fino a metà marzo 2019.

Nei mesi a seguire verranno costruiti i Reparti e il Clan, che partiranno nel luglio del 2020.

In allegato vademecum ed eruojam in pillole.

Mercoledì, 09 Gennaio 2019 15:43

Comunicato sul decreto sicurezza

L’AGESCI Lazio, che conta oggi più di 15000 soci, impegnata nella formazione e nell’educazione delle nuove generazioni, ha negli anni collaborato, stretto sinergie e firmato protocolli di intesa con importanti realtà del mondo del sociale impegnate sul tema dell’accoglienza e dell’integrazione. Una collaborazione che ha arricchito la nostra missione educativa e sempre volta al primario obiettivo di costruire un mondo migliore.logoagesci100

Non possiamo quindi non leggere oggi come il “decreto sicurezza” presenti dei pericolosi elementi di contrazione dei diritti, rischiando di non garantire a tutti pienamente il principio evidenziato, ma anzi creando delle potenziali situazioni di ingovernabilità dei fenomeni e dei flussi in essere. La sicurezza si costruisce quotidianamente anche con un lavoro di tipo culturale, facendo della solidarietà e dell’accoglienza gli strumenti per garantire tale diritto.

Condividiamo le parole del Cardinale Bagnasco, Presidente della Conferenza episcopale europea, il quale mette al centro la necessità che “le persone che hanno un bisogno vero, serio e onesto possano trovare un aiuto perché fuggono da situazioni disperate”, così come l’appello di Mons. Forte, Presidente della conferenza episcopale abruzzese–molisana il quale ribadisce che “c’è un primato della coscienza che esige la solidarietà verso i più deboli e se si dimentica questo, ogni barbarie diventa possibile”.

Non spetta a noi, in quanto associazione educativa, valutare la costituzionalità di una legge dello Stato, ma sentiamo necessario, alla luce anche di quanto contenuto nel nostro Patto Associativo, il bisogno di ribadire in maniera forte l’importanza di essere tutti costruttori di una società in cui la solidarietà e l’accoglienza siano centrali perché, come riportato da Mons. Zuppi Arcivescovo di Bologna, “dobbiamo sottrarci alla regola dello scontro e dell’aggressività perché l’Italia ha una grande riserva di umanità”.

Come Agesci Lazio ci sentiamo quindi impegnati affinché la parola accoglienza non sia una parola vuota, ma si concretizzi sempre di più come “la sfida più forte con cui la nostra società è chiamata a confrontarsi” per essere responsabilmente parte di una società più equa e giusta.

il Comitato Regionale Agesci Lazio

 

Lunedì, 16 Aprile 2018 21:42

Il cammino delle comunità capi del Lazio

Il 18 marzo la regione Lazio ha celebrato la chiusura del cammino delle sue comunità capi.

 

“Siamo contenti di aver chiuso questa prima tappa del cammino sul Discernimento con un incontro regionale molto partecipato, celebrando la Messa insieme a S.E. Mons. De Donatis.

È la testimonianza che il nostro è un percorso in cui viviamo da protagonisti e testimoni il nostro laicato cattolico, con la Chiesa e nella Chiesa.

Ringraziamo tutti coloro che hanno partecipato, organizzato, sostenuto e vissuto questo importante cammino.”

 

Francesca Orlandi, Francesco Scoppola e fra' Stefano Lovato

I Responsabili regionali e l'Assistente ecclesiastico

16-18 marzo, 1300 capi dell’AGESCI Lazio in cammino verso la Basilica di San Giovanni in Laterano

Roma, 17 marzo - Dal 16 al 18 marzo tutte le Comunità capi italiane dell’AGESCI –Associazione Guide e Scouts Cattolici Italiani - saranno chiamate a mettersi in cammino nei loro territori, per continuare il confronto iniziato in questo ultimo anno rispetto al tema del discernimento.

Per la nostra regione, sono 1300 gli adulti scout impegnati in questo percorso, il cui obiettivo è quello di riflettere sul tema dell’educare e sul mantenere uno stile, quello del discernimento, come stile di una comunità scout cristiana. L’“Amoris Laetitia” di Papa Francesco ha rappresentato la chiave interpretativa di questo cammino. La strada diventa ancora una volta per gli scout occasione per condividere progetti personale, per confrontarsi, per pregare, per fare scelte, per giocare insieme.

Francesca Orlandi, Francesco Scoppola e Fra Stefano Lovato, Responsabili regionali e Assistente ecclesiastico dell’AGESCI Lazio, insieme a tutto il Comitato regionale, hanno dato appuntamento domenica 18 in piazza San Giovanni per celebrare nella Basilica di San Giovanni in Laterano la Santa Messa, presieduta da S.E. Mons. Angelo de Donatis (Vicario del S. Padre per la Diocesi di Roma e Presidente della Conferenza Episcopale Laziale).

“Siamo contenti di poter chiudere questa prima tappa del cammino sul Discernimento con un incontro regionale molto partecipato, celebrando la Messa insieme a S.E. Mons. De Donatis. È la testimonianza che il nostro è un percorso in cui viviamo da protagonisti e testimoni il nostro laicato cattolico, con la Chiesa e nella Chiesa.”

L’evento è seguito tramite gli account social nazionali e locali (@agescilazio e @webagescilazio) con l’hashtag #comunitaincammino, dove le Comunità capi saranno invitate a condividere le fotografie e le emozioni del loro cammino. 

L’AGESCI è nata nel 1974 dalla fusione delle Associazioni scout cattoliche ASCI (maschile) e AGI (femminile). A oggi nel Lazio conta oltre 15.000 soci, di cui più di 2.500 sono educatori, ed è organizzata in oltre 170 gruppi locali.

 

Per maggiori informazioni

Settore Comunicazione AGESCI Lazio

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Mercoledì, 20 Dicembre 2017 16:17

Natale 2017

Auguri di un sereno Natale

da Francesca, Francesco e fra Stefano

e il Comitato regionale

 

natale 2017

 

La segreteria rimarrà chiusa durante le feste nei giorni 25 - 26 dicembre e il 1° gennaio 2018.

Con gioia apprendiamo la notizia della nomina di monsignor Angelo De Donatis a vicario generale di Sua Santità per la diocesi di Roma.

A mons. De Donatis rivolgiamo, a nome nostro e per conto di tutti i Capi e i soci AGESCI di Roma e del Lazio, un caloroso benvenuto e l'augurio di un servizio gioioso e coraggioso.

Al Cardinale Vallini va il nostro sincero ringraziamento per quanto svolto e testimoniato in questi anni.

 

Francesca Orlandi, Francesco Scoppola, Fra Stefano Lovato ofm

Responsabili Regionali e Assistente Ecclesiastico AGESCI Lazio

Domenica, 05 Marzo 2017 23:07

Profili relatori convegno "L'amore conta"

Di seguito inseriamo alcune piccole descrizioni riferite ai relatori che ci aiuteranno a sviluppare il tema del Convegno Regionale.

 

Maria Teresa Spagnoletti. Personaggio di spicco del Guidismo Cattolico Italiano, Maria Teresa è stata Capo Cerchio nell'AGI e poi, in AGESCI,  Capo Campo di 1° e 2° tempo, Incaricata Nazionale Branca Coccinelle, Consigliera Generale e Capo Guida. Ha fatto parte della Pattuglia Nazionale di Branca L/C, partecipando alla stesura dei Regolamenti dopo l’unificazione. Grande esperta di catechesi, è stata responsabile dell’Equipe dei Campi Bibbia. E’ Giudice presso il Tribunale dei Minori di Roma, ruolo che svolge con passione ed entusiasmo, testimoniando con coerenza i principi scaut che ne hanno orientato la vita.  Attualmente è Presidente del collegio dibattimentale penale, dove giudica i reati commessi da minorenni nel territorio del Lazio, e Magistrato di Sorveglianza, ruolo che riguarda il seguire la esecuzione della pena sia in carcere sia in misura alternativa.

Alberto Pellai. E' medico, ricercatore all’Università degli Studi di Milano, psicoterapeuta dell’età evolutiva, nonché padre di quattro figli (di cui due femmine). Si occupa di prevenzione in età evolutiva e fa molta formazione a insegnanti, genitori e professionisti del settore. È autore di molti bestseller per genitori, tradotti anche all’estero, tra cui Tutto troppo presto e I papà vengono da Marte, le mamme da Venere (scritto con Barbara Tamborini) pubblicati da De Agostini. Ha vinto numerosi premi letterari e nel 2004 il Ministero della Salute gli ha conferito la medaglia d’Argento al merito della sanità  pubblica.

Pietro Lucisano. Professore ordinario di Pedagogia Sperimentale nel Dipartimento di Psicologia di Processi di Sviluppo e Socializzazione dell'Università di Roma "La Sapienza" Presidente del corso di Laurea Magistrale in Scienze della formazione primaria. Delegato del rettore all'orientamento. Coordinatore dei progetti JOBSOUL e del progetto UNI.CO sulla transizione al lavoro dei laureati. Ho studiato Filosofia e mi sono laureato in Pedagogia seguendo i corsi di Aldo Visalberghi e Maria Corda Costa. Ciò che mi ha portato a scegliere di laurearmi in Pedagogia sono state le esercitazioni di ricerca. Vengo da un'esperienza di attività educative extrascolastiche nell'AGESCI dove ho svolto molteplici servizi occupandomi in particolare di adolescenti e di stampa associativa. Mi occupo di ricerca educativa e in particolare di ricerche sull'efficacia dei sistemi educativi. Ho coordinato due indagini internazionali (la IEA Written Composition e la IEA Reading Literacy) e numerose indagini nazionali tra cui mi piace ricordare il progetto Re.Di.S. sulla dispersione scolastica e l'indagine sulla leggibilità da cui abbiamo insieme a Emanuela Piemontese messo a punto un indice di leggibilità per la lingua italiana che senza ringraziamenti è stato inserito tra gli strumenti di WORD. Recentemente molto del mio impegno è dedicato all'orientamento degli studenti sia in entrata con il Progetto Ponte e l'organizzazione dei rapporti tra Sapienza e scuole secondarie sia, e soprattutto, con il progetto SOUL (Sistema Orientamento Università Lavoro).

 Lucina Spaccia. Appartengo alla generazione che aveva vent’anni negli anni ’70 e ha respirato un intenso periodo di cambiamenti e, come giovane capo, ha vissuto la nascita dell’AGESCI. Il Guidismo è stato uno degli elementi formativi della mia personalità e l’imprinting dell’AGI m’è rimasto sulla pelle. Sono una delle ultime guide che ha pronunciato la sua promessa con Padre Ruggi d’Aragona. A distanza di cinquant’anni credo che sia stato un grandissimo dono. Sono stata Capo Reparto, maestra dei Novizi, Capo Gruppo nel Roma 121 in varie stagioni, a partire dall’AGI (Roma IX) fino al 2010. Ho lavorato nella pattuglia Nazionale E/G  nei primi anni dell’AGESCI partecipando alla stesura della proposta unificata E/G; sono stata Capo Campo di Campi scuola di II tempo (gli attuali CFA)  e Route d’orientamento per dieci anni e responsabile della Fo.Ca del Lazio dopo l’unificazione. Sono stata capo redattore di Avventura per sei anni e ho scritto per la stampa associativa in numerose pubblicazioni. Dal 1996 sono  Capo Campo nel Settore Competenze in eventi di branca E/G e R/S; sono stata la Capo del villaggio delle tecniche al Campo Nazionale E/G 2003 ad Is Olias e la Responsabile della base di Bracciano dal 2003 al 2008.  Attualmente sono Capo Campo di EPPPI sull’educazione politica. Professionalmente mi sono occupata di ragazzi perché ho fatto la professione più bella del mondo: l’insegnante (di diritto ed economia). Ho amato e amo la scuola per la quale ancora svolgo dei corsi di educazione alla cittadinanza. Sono sposata, ho due figlie e una nipotina.

Zbigniew Formella SdB. Professore Ordinario presso l’Università Pontificia Salesiana di Roma.

 
Domenica, 05 Marzo 2017 12:31

Bibliografia Convegno "L'amore conta"

Per prepararsi e approfondire temi e contenuti che verranno affrontati durante il Convegno Regionale proponiamo una bibliografia suddivisa per tematica. E' possibile inviare i vostri dubbi e le vostre domande per aiutarci a tarare al meglio gli interventi dei relatori compilando il form a questo link: vai al form.

 

Educazione di genere oggi: rischio o opportunità per la crescita?
pellai il primo bacio

A. Pellai, Il primo bacio. L’educazione sentimentale ai tempi di Facebook. Kowalski editore

il diario di miss ione

A. Pellai, Tamborini Barbara - Il diario di Miss. Ione e molto altro. Storia di una ragazza che diventò se stessa , 2013, Centro Studi Erickson

tutto troppo presto

A. Pellai, Tutto troppo presto. L’educazione sessuale dei nostri figli nell’era di internet, DeAgostini, 2015

cosi sei fatto tu

A. Pellai, Così sei fatto tu 10-12 anni. Una storia in rima per spiegare le differenze tra maschi e femmine, Centro Studi Erickson, 2015

cosi sei fatto tu 5 9

A. Pellai, Così sei fatto tu 5-9 anni. Una storia in rima per spiegare le differenze tra maschi e femmine, Centro Studi Erickson, 2015

baciare fare dire

A. Pellai, Baciare fare dire. Cose che ai maschi nessuno dice, Feltrinelli, Feltrinelli, 2015

girl revolution

A. Pellai, Girl R-Evolution. Diventa ciò che sei. De Agostini ed., 2016

bulli e pupe

A. Pellai, Bulli e pupe. come i maschi possono cambiare. come le ragazze possono cambiarli. Feltrinelli, 2016

piccolo genio

A. Pellai, Tamborini B. Piccolo genio! : scopri il talento che c'è in te De Agostini Ed., 2016

educazione emotiva

A. Pellai, L'educazione emotiva : come educare al meglio i nostri bambini grazie alle neuroscienze. Fabbri Ed, 2016

eta dello tsunami

A. Pellai, Tamborini B. L'età dello tsunami : come sopravvivere a un figlio pre-adolescente. De Agostini Ed., 2017

amerai

Paolo Benanti - “Amerai! Un viaggio alla ricerca del senso della sessualità per una fondazione del legame di coppia” - ed. Cittadella – 2014

questione gender

Aristide Fumagalli - La questione gender. Una sfida antropologica - ed. GdT – 2015

l amore sessuale

Aristide Fumagalli - L’amore sessuale -Ed. Queriniana - 2017

 

L'Associazione tra società e Chiesa. Sessualità, affettività e famiglia: le sfide di sempre

scout canoa S. Costa, Educazione all’amore, coeducazione e costruzione dell’identità di genere attraverso il metodo scout - Riflessioni psicopedagogiche - vai al testo
scout canoa Fr. Alessandro Salucci, Orientamenti per una educazione alla sessualità e all'affettività alla luce delle indicazioni del Magistero della Chiesa - vai al testo

 

Imparare a volere bene a sé stessi e agli altri

codice dell anima

Hillman J. - Il codice dell'anima - Adelphi - 2009

l educazione e il significato della vita

Krishnamurti J., L’educazione e il significato della vita

educazione sentimenti

B. Rossi, “L’educazione dei sentimenti”, Ed. Unicopli, Milano 2004

5 lezioni della vita

Bill Adams Cinque lezioni della vita

avere o essere

E. Fromm avere o essere

il piccolo principe

A. Saint Exupery Il piccolo principe

lettera a un adolescente

Vittorino Andreoli Lettera a un’adolescente

 

Strumenti metodologici e strategie: Branca R/S

pensieri pp rs Pensieri sulla progressione personale in Branca R/S - vai al testo
carta del coraggio Carta del Coraggio - vai al testo
Pagina 1 di 2

Questo sito utilizza cookie per fornire una migliore esperienza di navigazione. Proseguendo ne autorizzi l'uso.