Assemblea regionale 20 novembre - breve resoconto

L’Assemblea dei capi del Lazio si è riunita ieri, 20 novembre, presso il Roma Scout Center.

Grazie alla presenza di 138 capi, di cui 90 rappresentanti i 172 gruppi della regione, l’Assemblea è stata costituita e si sono svolti regolarmente tutti i lavori.

In attesa di condividere il verbale, vogliamo condividere alcuni dei punti salienti.

È stato firmato il protocollo d'intesa tra AGESCI Lazio e la Caritas Diocesana di Roma.

img 20161120 101342

 

Rispetto ai ruoli vacanti, sono stati eletti

Chiara Francia e Salvatore Tripodi come Incaricati al Coordinamento Metodologico
img 20161120 140329

Alessandro Augello come Incaricato alla Branca R/S

img 20161120 133552

Nessuno tra i due candidati alla Formazione Capi (Stefano De Paolis e Dino Nencetti) ha raggiunto il numero di voti espressi validi per risultare eletto (4 votazioni). Il ruolo resta vacante.

Numerose le mozioni presentate e votate. Tra quelle approvate, di sicura importanza per la vita regionale per capi e ragazzi sono quelle dedicate al bilancio consuntivo e preventivo e al programma (così come presentato nella bozza).

Inoltre tra le novità approvate, di cui diamo anticipazione, e che rimandiamo alla lettura del verbale per tutti gli approfondimenti del caso, troviamo:

  • L’introduzione della definizione dei requisiti e competenze nei profilo/curricula dei candidati, con il fine di individuare sin da subito quelli che sono le peculiarità del capo nel ricoprire lo specifico ruolo. (mozione n. 12)
  • La convocazione di una assemblea straordinaria qualora quella ordinaria non dovesse essere dichiarata valida per mancanza di quorum di costituzione (mozione n.8)
  • Una modalità più fruibile del verbale dell’Assemblea regionale, da condividere con tutti i capi tramite la pubblicazione sul sito regionale e l’invio tramite email (mozione n. 10)
  • Modifica al Regolamento dell’Assemblea regionale nell’articolato dedicato alle modalità di elezione degli incarichi (mozione 13bis)
  • L’inserimento di un nuovo comma per l’articolo 13 (art 13.9) relativo alle modalità di revoca del mandato, per uniformità con regolamenti dei livelli associativi superiori (mozione n. 14).
  • Al Comitato regionale è demandato il compito di armonizzare il Regolamento dell’Assemblea regionale alla luce delle modifiche approvate.

Ringraziamo tutti i capi presenti in Assemblea, per lo spirito di servizio e per la partecipazione associativa.

 

Questo sito utilizza cookie per fornire una migliore esperienza di navigazione. Proseguendo ne autorizzi l'uso.